collegamento logo

Dirittoalgioco.it

A promozione della cultura ludica partecipata ed inclusiva

Index - Presentazione - Attività - Tavolo - Archivio - Logo - Progettare 2022 - Policy privacy

MEDIO E I SUOI AQUILONIcorrere con l'aquilone

laboratorio con mostra di aquiloni di Medio Calderoni, il nonno di tutti/e

La seconda edizione della Festa ha visto anche l'inaugurazione della Mostra degli aquiloni di Medio Calderoni, noto come il "poeta delle comete" e anche "il tappezziere del cielo", celebrando così il decimo anniversario dalla scomparsa.
Durante questi anni in cui Medio è venuto a mancare, gli amici di Medio, con nostra grande perizia e pazienza, sono riusciti a ristrutturare e preservare un bel numero di aquiloni artistici da lui costruiti - e che ora sono anche perfettamente funzionanti.

Quest'uomo, Medio, nella sua lunga vita ha saputo coniugare la semplicità con l'estro di un piccolo genio che, avviato da piccolo, non ha mai smesso di costruire aquiloni. “Comete” come diceva lui e la tradizione popolare, da quelli semplici (a losanga) che costruiva e regalava volentieri ai bambini/e in ogni occasione di festa a cui aderiva come volontario e generoso, a quelli più strabilianti, fatti ad arte, ma sempre con gli stessi "ingredienti": canna di fiume, carta velina, ritagli e scarti recuperati qua e là, colla da tappezziere.

Con questa mostra gli amici hanno voluto creare un'altra occasione per ricordarlo: che è stato un ottimo esempio di persona, nonchè residente del quartiere in cui è situato il parco Manifiorite, anzi proprio li' dietro lui abitava ed andava a “provare” le sue nuove creazioni, facendogli fare il primo volo iniziale, testando gli equilibri delle sue incredibili ingegnose creazioni fatte di carta.

Sotto il cielo tutti
sanno che il bello è bello
di qui il brutto.
Sanno che il bene è il bene,
di qui il male.
E' così che
essere e non essere si danno nascita tra loro,
facile e difficile si danno compimento fra loro,
lungo e corto si danno misura tra loro,
tono e nota si danno armonia tra loro,
prima e dopo si fanno seguito fra loro.
Per questo il saggio
permane nel mestiere del non agire
e attua l'insegnamento non detto.
le diecimila creature sorgono ed egli non le rifiuta
le fa vivere ma non le tiene come sue,
opera ma nulla s'aspetta.
compiuta l'opera egli non rimane
e proprio perchè non rimane
non gli viene tolto.
Lao Tze
medio calderoni ingrandimento
libelula aquilone ingrandimento

Medio lo abbiamo voluto ricordare anche perchè simbolo di una memoria del territorio da valorizzare, portatore di valori nobili quali quelli da sempre associati all'aquilone, libertà e spensieratezza d'animo, che con la sua portanza d'aria a diretto contatto con la mano del suo guidatore o guidatrice, è capace di farci sentire più leggeri, sgravandoci per un pò dal peso della vita.

La raccolta ed esposizione di alcuni degli aquiloni di Medio è stata accompagnata da pannelli a colori (in formato 70x100 su forex), ed altri oggetti tipici del laboratorio sui giocattoli d'aria e costruzione degli aquiloni, secondo la tecnica di Medio.

Si ringrazia moltissimo Laura Maria Petrescu per la sua competente e volontaria attività di grafica, che con altrettanto estro e sensibilità ha saputo cogliere sfumature e dettagli di quanto abbiamo raccontato e mostrato lei di Medio, della sua solidale azione per porsi al nostro fianco, consapevole della causa che si sta promuovendo.
Attualmente si sta anche provvedendo a trasformare in un Quaderno didattico quanto è contenuto dei pannelli, e si spera che per novembre 2018sia tutto pronto.

Un grazie sincero al Circolo Matelda di Legambiente che con il suo contributo ha permesso la stampa dei pannelli, progettati nel suo complesso da soci e simpatizzanti dell'associazione Lucertola Ludens.

Anche alla Festa dell'anno 2015 c'era stata occasione di ricordare Medio: sia attraverso il laboratorio di costruzione di aquiloni semplici, sia con un suo aquilone in mostra e con la cartolina distribuita (vedi fronte e retro) gratuitamente che portava "I valori dell'aquilone". Qundi presso la "Casa dei gatti" o Casa Vignuzzi e anche presso la vecchia sede delle Civiltà delle erbe palustri di Villanova - dove ora "riposano" tutti gli aquiloni che siamo riusciti a preservare e ristrutturare.

laboratorio ingrandimento laboratorio ingrandimento scatola dlele toppe ingrandimento aquilone di Medio all'esterno ingrandimento
alcune immagini del laboratoro di costruzione di aquiloni, costruiti secondo la tecnica della tradizione e una variante tecnica apportata da Medio del 2013
display di aquiloni ingrandimento display di pannelli e aquiloni ingrandimento quilone di Medio Calderoni ingrandimento
presso il centro Quake del 2014
display aquiloni ingrandimento display di aquiloni ingrandimento

Naturalmente per un aquilone non c'è migliore impiego che quello di essere messo a contatto del flusso d'aria e prendere il volo, che si è tentato di fare volare - ma per quel giorno, le condizioni meteorologiche non lo hanno permesso.

Infine, ci piace richiamare qui due note espresse da chi con Medio un pò ha “camminato”:
... la mostra ha raccontato di un uomo semplice, che faceva volare e sognare con gli aquiloni, trasportandoci in altro mondo dove c’è un vuoto da riempire tra eterno e sogni di carta che si stagliano nel cielo.. (grazie Ivano)

...Dedicata al ricordo di Medio, al suo taoismo involontario e alla naturale delicata riservatezza... (grazie Robi)

l aprima mostra degli aquiloni presso il cetnro Quake
due immagini della mostra degli aquiloni che si è allestita presso il centro Quake, durante la seconda edizione della Festa del gioco
promotori mostra
I principali promotori della mostra, che anche hanno curato i contenuti e l'aspetto dei pannelli