collegamento logo

Dirittoalgioco.it

A promozione della cultura ludica partecipata ed inclusiva

Index - Presentazione - Attività - Tavolo - Archivio - Logo - Festa 2018 - progettare 2019 - policy privacy

FORMAZIONE - Diritti al centro - PROGETTO SOSPESO

percorso di formazione sugli strumenti della partecipazione, particolarmente indicato per chi si occupa dei Consigli comunali e Mobility manager nella scuola

Anche quest'anno si realizzerà il progetto partecipato della Festa del Diritto al gioco (giunto alla settima edizidiritti al centro 2018one) arricchendo il suo vario programma di attività svolto sia in vari servizi educativi (scuole primarie secondarie, doposcuola e centri di aggregazione) e sia con eventi pubblici (animazioni in parchi strade e piazze della città, collaborando con molteplici altre organizzazioni), e con un corso di formazione per docenti ed operatori del terzo settore, centrato sulla “Città amica dei bambini/e ed i suoi strumenti di partecipazione”, riconoscendo che bambini/e e ragazzi/e sono cittadini/e al pari dell’adulto, ma anche soggetti che - per poter esercitare i propri diritti – hanno bisogno dell’intervento dell’adulto, che impegna energie educative nella realizzazione di percorsi di esercizio attivo e diretto dei diritti stessi.

Parole chiave delle attività di “Educazione civica: Cittadinanza e legalità”, saranno: diritti della Convenzione dell’infanzia/adolescenza, partecipazione, mobilità indipendente, gioco, inclusione sociale (dal gioco inclusivo al parco inclusivo o aree giochi con giochi inclusivi).
Il percorso formativo prevede 4 incontri di laboratorio pomeridiani (di due ore ciascuno a cadenza mensile) e tre eventi pubblici al sabato mattina, sviluppandosi da novembre 2018 ad inizio maggio 2019.

Obiettivi del percorso:
- Consegnare metodologie e strumenti partecipativi per lavorare in classe sulla Convenzione dei diritti dell'infanzia ed adolescenza;
- Conoscere meglio gli strumenti della partecipazione dei minorenni nel territorio
- Confronto con altre realtà per maturare un approccio critico e rigenerativo rispetto a ciò che ci sta a cuore.

I laboratori

SCARICA FRONTE e RETRO DEL VOLANTINO PROMOZIONALE
fronte volantino collegamento
retro del volantino collegamento

Gli incontri formativi-attivi saranno condotti da: Alberto Martini (del gruppo dei mediatori dei Consigli Comunali dei Bambini/e e Ragazzi/e di Imola e Castel San Pietro); Michele Dotti (educ-attore della cooperativa Kaleidos dei Consigli Comunali dei Bambini/e e Ragazzi/e di Cervia e forese); Renzo Laporta, educatore ed animatore dei laboratori “Diritti in gioco”, coordinatore del progetto della “Festa del diritto al gioco partecipata” dall'iniziale edizione del 2013.
Nei quattro incontri di laboratorio si sperimenteranno gli strumenti della partecipazione di gruppo che sono stati adottati dagli stessi operatori durante le loro attività, sia nei Consigli comunali dei ragazzi/e di Imola e Cervia, e sia nei gruppi classe (dalla primaria alle superiori) aderenti al progetto del Festa del gioco di Ravenna.

LE DATE e i titoli:

Alberto Martini: mercoledì 12 dicembre 2018 dalle 17,00 alle 19,00 Consigli Comunali dei Ragazzi e Consulte, la città dei bambini/e e ragazzi/e (guida pratica alla cittadinanza attiva) 1

Alberto Martini: mercoledì 20 febbraio 2019 dalle 17,00 alle 19,00 Consigli Comunali dei Ragazzi e Consulte, la città dei bambini/e e ragazzi/e (guida pratica alla cittadinanza attiva) 2

Michele Dotti: 06 marzo 2019 dalle 17,00 alle 19,00 Cambiare partecipando - metodologie ludiche e strumenti partecipativi

Renzo Laporta: 03 aprile 2019, dalle 17,00 alle 19,00 Ludica partecipazione - dagli ostacoli al gioco alla promozione del gioco inclusivo

Gli eventi pubblici del sabato mattina

Confronto a tre voci - 16 marzo dalle 9,30 alle 12,30,
“Gioie e dolori dei CCR” i Consigli Comunali dei Ragazzi (CCR) di Cervia, Imola e Ravenna, un dialogo tra: Michele Dotti, Alberto Martini e Mariagrazia Bartolini

Al seguito di una breve introduzione su che cosa sono i CCR, i tre relatori convergeranno sulla domanda: “Che cosa funziona e che cosa si può migliore dei Consigli Comunali dei Ragazzi?”

Seminario – 13 aprile dalle 9,30 alle 12,30
“Il Pedibus promotore di mobilità sostenibile ed autonomia in città amiche dell'infanzia e dell'adolescenza”
Con Raffaela Mulato (presidente di Moving School 21, esperta di progetti Pedibus “di secondo livello” e azioni locali partecipate con bambini e adulti, autrice di “Scarpe Blu”) ed Antonio Borgoni (ricercatore all'università di Bergamo e Vice Presidente della Libera Università del Gioco)

Tavola Rotonda 04 maggio dalle 9,30 alle 12,30
“Feste del gioco a confronto: “Giocare non ha limiti di età”. Invitati:
- Antonio Di Pietro (pedagogista e ludico e Presidente CEMEA Toscana, autore di molteplici libri, referente del Chianti Ludens),
- Gabriella Strino (insegnante di scuola Primaria impegnata nel coordinamento di  progetti legati a Gianni Rodari che hanno coinvolto insegnanti di diverse regioni italiane.  Inserita come formatrice  nel Progetto della Direzione Scolastica del Piemonte,  150 giochi di ieri per domani, si occupa da nove anni di organizzare la manifestazione Omegna in gioco- Verbania)
- e Renzo Laporta (per la realtà di Ravenna).
I tre invitati promuoveranno buone pratiche utili a coinvolgere le diverse fasce d'età in attività connesse e/o che anticipano la Festa del gioco o durante la Festa stessa, interagendo con il territorio e le istituzioni educative.
Coordinerà l'evento Roberto Farnè (docente del Dipartimento di Scienze della Qualità della vita di Bologna/Rimini e Presidente della Libera Università del gioco - LUnGi).

SCARICA FRONTE e RETRO DEL VOLANTINO PROMOZIONALE

Laboratori ed eventi pubblici probabilmente si svolgeranno a Kirecò, via don Carlo Sala (dietro l'Isola ecologica di Hera) e a breve si darà notifica agli/alle iscritti/e al corso.

Per iscrizione inviare email a ciao@dirittoalgioco.it entro e non oltre il 20 novembre 2018
Il percorso di realizzerà se vi sarà un minimo di 15 iscritti/e.