collegamento logo

Dirittoalgioco.it

A promozione della cultura ludica partecipata ed inclusiva

Index - Presentazione - Attività - Tavolo - Archivio - Logo - Festa 2018 - progettare 2019 - policy privacy

Ludo Orienteering - alla riscoperta di luoghi giocabili

la città come palestra di vita accessibile, all’aperto e gratuita, che si può approcciare giocando

E' la prima edizione di questo "grande gioco" che si vuole realizzare in città il pomeriggio del 20 ottobre 2019, tempo permettendo, organizzato allo scopo di coinvolgere molte famiglie a percorrere le strade della città per ri- scoprire assieme luoghi da giocare, ritagli di ambienti cittadini che bene si prestano a garantire in sicurezza la sospensione del tempo tra reale e fantasia in cui nel gioco tutto è possibile, soprattutto perchè tali luoghi sono liberi dalle auto tutto l'anno.

logo ludo orienteering
scarica l'Esterno del Depliant formato A4, con le indicazioni per giocare
scarica l'Interno del Depliant, con la Mappa del gioco

LA MECCANICA DEL GIOCO
L’evento si avvia alle 14,30 e si caratterizza per la disseminazione di svariate "postazioni ludiche" in luoghi diversi della città, alle famiglie l’invito a rintracciare queste su di una mappa (è a disposizione anche una Mappa con listati i parcheggi - Mappa e Lista vicino al centro città) visitarle, coinvolgersi nella proposta di gioco, per poi raccogliere gettoni che saranno utili per la fase successiva dell’evento, cioè il baratto.

La Ludo Orienteering sisoffio di colore link a cartolina da stampare concluderà al massimo alle 17,30 presso i locali di Citt@ttiva, tra via Carducci e viale Farini (sotto i portici del palazzo di fronte la Stazione FF SS).
A Citt@ttiva e a partir e dalle 16,30 sarà offerta a tutti/e una merenda equa e solidale.
A partire dalle 17,00 si attiverà il baratto, in cui si potranno scambiare i gettoni raccolti alle "postazioni ludiche" con prodotti tipici per l'infanzia/fanciullezza, usati e in buono stato, che saranno esposti su più tavoli.
Questi prodotti potranno essere scambiati anche con altre cose che i bambini/e porteranno da casa.
Anche l'attività del baratto si trasformerà in breve in un avvincente gioco, in cui tutti/e si è alla ricerca di ciò che piace e per cui si è disposti a contrattare oggetto con oggetto, al di là del valore economico di esso, incontrando persone che non si conosce ed intrattenendo con loro altre modalità di relazione.

Tutte le postazioni ludiche saranno governate da operatori ed operatrici di organizzazioni locali che collaborano in rete, e che si occupano sia di gioco per dichiarazione nei loro Statuti e sia (e soprattutto) per l’esercizio di buone prassi e pratiche di relazioni interpersonali.
Nell’abitare la città giocando, il 20 ottobre si potranno incontrare molteplici e variegate modalità di gioco da sperimentare, alcune più legate al motorio, altre all’artistico, altre al relazionale ed espressivo, da fare in movimento oppure sul posto, in maniera individuale oppure da fare con gli altri/e.

play in the street ingrandimento
CELEBRARE E FESTEGGIARE i 30 anni della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza
Abitare la città giocando
Per chi ha ancora viva nella memoria il “modus vivendi” di quando, almeno fino a due generazioni fa, i bambini/e potevano percorrere e giocare abbastanza liberamente la strada, la piazza e i giardini delle nostre città - senza la necessità di una costante supervisione degli adulti - questi ambienti bene concorrevano all’educazione informale delle nuove generazioni, come palestre di vita accessibili all’aperto e gratuite, fornendo una quantità e qualità di opportunità di fare esperienza nell’ambiente di vita quotidiano e con il mondo degli adulti, facilitando processi di autonomia ed indipendenza, di costruzione di una positiva confidenza in se stessi/e, mettendo al bando le baby sitter tecnologiche.
Il gioco accompagnava costantemente l’esperienza dei bambini/e che "vivevano la città" e non la attraversavano velocemente su scatole con le ruote. Scarica la cartolina promozionale - FRONTE e RETRO

Un suggerimento: evitate di "consumare" l'esperienza di gioco nella "postazione ludica", per saltare velocemente da una postazione ludica all'altra; non sarà il competere con il tempo o con chi ha più gettoni il vero fine del partecipare.
Anzi, coinvolgetevi nell'esperienza ludica divertendovi e facendo amicizia con altre persone che stanno facendo altrettanto.
E ricordatevi ogni volta nella ragnatela link a cartolina da stampare di raccogliere un gettone per ogni bambino/a della famiglia. Questo vi permetterà di accedere gratuitamente al baratto.
Nel vostro peregrinare per la città usate la Mappa semplice oppure vedi anche la Mappa con i pamostri di cartone link a cartolina da stampare rcheggi segnalati e la Lista dei parcheggi in formato PDF.

L’evento si pone al termine di una due giorni di formazione al gioco, nelle giornante del 18 e 1 9 ottobre presso il Planetario dal titolo “Giocare è un diritto non un optional” (oppure visita la pagina specifica) in cui si sono avuti tre lunghi momenti per gli adulti, quali docenti terzo settore e pubblico, per saperne di più e per praticare il gioco, come cultura, come formidabile occasione di crescita, esercizio del benessere, apprendimento, educazione.

Nell’eventualità di brutto tempo l’evento della Ludo Orienteering sarà rimandato a maggio 2020, all’interno del programma del “Maggio in gioco”, cioè di tutte le iniziative che precedono la Festa del diritto gioco (prevista per il 24 maggio 2020 – parco delle Manifiorite).

mappa da stampare Hanno aderito alla rete per la realizzazione della Ludo Orienteering le seguenti organizzazioni locali: Tralenuvole, Coop La Pieve/Solco, Lucertola Ludens, AGESCI Ravenna Scout, Villaggio Globale/Citt@ttiva, Gruppo Baratto, I suoni in tasca, Tante Lune/Pensiero magico, Ravenna teatro/Drammatico vegetale, Comitato locale Unicef ...

L'evento vede la compartecipazione dell'Assessorato Pubblica Istruzione e Infanzia ed ha il supporto di fondi accantonati dal premio Concittadini dell'Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna

disegnre con i gessetti link a cartolina

E’ possibile scaricare la mappa delle postazioni ludiche a questo link: Mappa postazioni ludiche della prima Ludo Orienteering

Vedi anche la Mappa con i parcheggi segnalati e la Lista dei parcheggi in formato PDF